Design minimalista pulito per una cucina da single

Design minimalista pulito per una cucina da single

Riciclo di lusso: invece di realizzare una nuova cucina nel suo appartamentino di città, Thijs ha sottoposto a revisione generale i mobili di quella esistente. Con nuovi frontali dalle linee essenziali e gli eleganti allestimenti BORA, l’olandese è riuscito così ad ottenere una “tiny kitchen” sostenibile col minimo dello sforzo e il massimo dell’efficacia.

Chi vive e cucina qui?

Thijs è promotore di uno stile di vita sano e sostenibile. Single, residente all’Aia, osserva una dieta vegana e cucina quasi ogni giorno alimenti biologici freschi, locali e di stagione. Tra questi, le verdure che coltiva nell’orto di proprietà situato alle porte della città. Che sia un autentico amante della sostenibilità si capisce anche dal suo mestiere: a 34 anni, gestisce un piccolo negozio specializzato in calzature e abbigliamento realizzati con materiali vegan e riciclati. E, per rendere il tutto più comodo, l’appartamento dove vive si trova a soli 5 minuti a piedi dal negozio ed è per questo che ha colto al volo la possibilità di prendere in affitto questi 48 metri quadrati. Così, può anche dire addio al suo impatto ambientale personale.

Una cucina di design in un mini-spazio

Essendo i vecchi mobili da cucina dell’inquilino precedente ancora in buono stato, Thijs ha deciso di prenderli in consegna. Per il resto, la cucina esistente non soddisfaceva le sue esigenze né dal punto di vista tecnologico né estetico. Per questo si è deciso ad attualizzarla in base alle sue esigenze rivolgendosi ad uno studio di progettazione professionale. Per così dire, un riciclo di alta classe. Contenitori e cassetti sono stati dotati di nuove ante e frontali privi di maniglie, in perfetto abbinamento con lo stile minimalista e funzionale del resto dell'arredamento. Anche per quanto riguarda la tecnologia, la cucina è stata aggiornata alle ultime tendenze con elettrodomestici di marca. Oltre alla funzionalità, infatti, per Thijs erano particolarmente importanti il design e la qualità degli apparecchi. In linea col suo proposito di vivere in modo sostenibile, anche la cucina deve durare e restare esteticamente piacevole il più a lungo possibile.

Al momento della scelta del piano cottura, Thij si è orientato quasi automaticamente sull'elegantissimo BORA S Pure. Totalmente a filo piano, integrato nel piano di lavoro, si adatta infatti perfettamente all’ambientazione essenziale dell’appartamento, che presenta un taglio stretto e non offre troppo spazio per una grande cucina; tuttavia, il frontale accentuato del vano cottura con superficie riflettente fa apparire la stanza più grande e contribuisce ad ampliarne l’estetica. Il piccolo salva-spazio si inserisce dunque in maniera perfettamente coerente nel concetto generale della cucina. Inoltre, i comandi ridotti all’essenziale e quasi invisibili in modalità stand-by lo hanno convinto sin dall’inizio per le loro linee pulite. La collocazione asimmetrica della bocchetta d’entrata dell’aria e il sistema di aspirazione del piano cottura non solo sottolinea la raffinatezza del design: quattro zone cottura sfruttano infatti in modo ottimale la profondità di 60 cm del piano cottura, offrendo una gamma completa di opzioni a seconda della cottura desiderata. Nonostante il risparmio di spazio, però, non erano ammessi compromessi in termini di prestazioni. Integrato nel piccolo miracolo salva-spazio si trova infatti un aspiratore estremamente silenzioso, che evacua in maniera efficace odori e vapori di cottura, impedendone la diffusione all’interno del piccolo appartamento. La ridotta altezza di montaggio dell'intero sistema di aspirazione assicura inoltre un ampio spazio di contenimento nel mobile da incasso per gli utensili da cucina e, grazie all’aspirazione verso il basso, anche all'altezza della testa rimane ulteriore spazio contenitivo all’interno di mensole e pensili.

L’elettrodomestico usato più di frequente nella cucina di Thijs è il nuovissimo forno a vapore BORA X BO. E non c'è da stupirsi, dato che l’alimento preferito dichiarato dai vegani sono le verdure al vapore, particolarmente gustose e facili da preparare nel forno X BO. La decisione di acquistare un apparecchio combinato che incorporasse forno tradizionale e vaporiera è stata una scelta consapevole. Riunendo due apparecchi in uno solo, si rivela infatti anche una soluzione salva-spazio. Allo stesso tempo, però, Thijs può utilizzare tutte le comodità di una vaporiera e di un forno preparando il cibo in modo sano, aromatico e delicato... anche solo per sé.

Ma il forno a vapore non consente solo di preparare piatti squisiti e sani. X BO fa risparmiare anche tempo: dato che l’appartamento e il negozio distano tra loro solo 5 minuti, la mattina, prima di aprire il negozio, Thijs può prepararsi il pranzo con ingredienti freschi e inserirlo nel forno. Grazie alla funzione timer, quando poi torna a casa a mezzogiorno, non gli resta che togliere il cibo dal forno e consumarlo.

BORA INSIDE

BORA INSIDE