L'ARIA IN CUCINA NON POTREBBE ESSERE PIÙ PULITA

L'ARIA IN CUCINA NON POTREBBE ESSERE PIÙ PULITA

GRAZIE ALL'OPERA DI CONVINCIMENTO DEL PROGETTISTA DI CUCINE I PROPRIETARI DELL'APPARTAMENTO HANNO ABBANDONATO I LORO DUBBI E SCELTO IL SISTEMA DI ASPIRAZIONE PER PIANO COTTURA BORA Basic. LA NUOVA CUCINA IN UNO STRAVAGANTE VERDE SCURO HA SUPERATO ALL'ISTANTE LA PROVA PRATICA.

Il distretto di Nippes a Colonia è vivace, multiculturale e molto verde. Le abitazioni in questo distretto sono molto ambite dai giovani, soprattutto se sono luminose e hanno un "look loft" come questo appartamento mansarda che un padre ha acquistato per la figlia in una casa plurifamiliare di nuova costruzione. "Entrambi, padre e figlia, hanno uno spiccato senso estetico e sono amanti del design" racconta Jonas Buividavicus che con la sua azienda jb stahldesign si è occupato della progettazione della cucina per conto del proprietario dell'appartamento. "Gli architetti dell'edificio avevano già pre-progettato una cucina sotto i lucernari per posizionare correttamente le prese e gli allacciamenti" racconta il professionista delle cucine. "La proposta però non soddisfaceva in alcun modo le esigenze di design dei proprietari dell'appartamento." Così si è dato da fare per progettare una nuova cucina funzionale con eleganti frontali laccati, sottile piano di lavoro e soprattutto con spazi comodamente suddivisi e chiaramente strutturati. 

Più facile a dirsi che a farsi: sul lato con la finestra non era possibile posizionare la cappa aspirante. Rimaneva soltanto l'altro lato della stanza a forma di L per la cucina con la cappa. "Presto è stato però chiaro che qui con una cappa aspirante ad altezza della testa da un lato sarebbe venuto a mancare lo spazio necessario per gli elettrodomestici come forno o frigorifero e dall'altro non sarebbe stato più possibile nemmeno realizzare un design chiaramente suddiviso con armadietti della stessa larghezza" ricorda Jonas Buividavicus. La soluzione: un piano cottura BORA con aspiratore per piano cottura verso il basso integrato da montare sul lato della finestra. Così sull'altro lato sarebbe rimasto sufficiente spazio libero per una ripartizione omogenea dei frontali della cucina verde scuro con mobili pensili. 

Dopo aver illustrato la sua proposta al proprietario e padre della futura inquilina la reazione di quest'ultimo non è stata eccessivamente entusiasta. Egli temeva infatti che il sistema di aspirazione verso il basso non potesse funzionare. La svolta è avvenuta soltanto dopo aver assistito insieme a una presentazione culinaria tenutasi alla Fiera del mobile di Colonia: veder cucinare dal vivo su un piano cottura BORA con un aspiratore efficace ha convinto lo scettico committente a dare finalmente il via libera al montaggio. Il progettista però aveva in serbo un ulteriore miglioramento: "Per ridurre al minimo gli schizzi di grasso sulla finestra mentre si cucina abbiamo scelto un piano di lavoro extra-profondo di 67 cm. E anche se gli schizzi dovessero raggiungere il vetro sarà relativamente semplice pulire la finestra" proprio come il piano di lavoro realizzato nel morbidissimo materiale nanotecnologico Fenix che funge da rivestimento anti impronte.

Questa suddivisione fuori dal comune offre un altro vantaggio: con il bel tempo in questa funzionale cucina di design è possibile cucinare con la finestra aperta. L'aria in cucina non potrebbe essere più pulita. Non sorprende quindi la conclusione di tutti i partecipanti: "Siamo molto soddisfatti della soluzione BORA".

Progettazione cucina: jb stahldesign GmbH, www.jbstahldesign.de 

Sistema BORA: BORA Basic

Foto: Sven Keitlinghaus

BORA INSIDE

BORA INSIDE